Danzaregina

MANDALA DI DIVIN-AZIONE

“L’Universo vegetativo si apre come un fiore

dal centro della Terra

in cui è l’Eternità”

William Blake

 

Oggi presento un nuovo progetto che appartiene ai talenti che ho contattato durante gli ultimi 10 anni, che ho custodito ed equilibrato pian piano, fino ad arrivare alla piena espressione, che ho scelto di lanciare oggi, 13 dicembre 2019, Giorno di Santa Lucia ancora sotto l’effetto del plenilunio di ieri 12 Dicembre. Come noto il detto dice ” La Notte di Santa Lucia è la più lunga che ci sia” e Lucia si fa portatrice di Luce nei paesi dove l’inverno è rigido e le notti lunghe. Pochi giorni fa ho compiuto gli anni, sono nata esattamente il 10 dicembre e amo questo mese con tutto il cuore, ma non saprei bene spiegarvi perchè. Ho quindi scelto la giornata di oggi per lanciare pubblicamente questo nuovo progetto: I MANDALA DI DIVIN-AZIONE – consulti individuali per connetterci con il nostro cammino divino.

Anni fa, durante la formazione in Danzaterapia metodo Trasmuda®, ho seguito anche un corso tenuto da Renata Righetti sui mandala di divinazione e ne sono rimasta affascinata. Il corso durava alcune sere in cui abbiamo esplorato tutte le potenzialità di utilizzare il mandala come strumento innanzitutto di centratura, di ascolto interiore e di possibile indicatore e suggeritore, che solo la persona protagonista può e deve  interpretare, comprendere e intuire.

 

COME AVVIENE E COSA SUCCEDE?

 

Tutto quello che leggerete di seguito, proviene dalla mia personale esperienza e non vuole essere una direttiva per tutti, ma solo un esempio e una condivisione. Sentitevi sempre libere e liberi di sperimentare e sentire cosa sia meglio per voi.

Innanzitutto mi sono dotata di tantissimi oggetti di varia natura: sassi, pietre preziose, conchiglie, bottoni, perline, amuleti, personaggini, angioletti, soprammobili vari e il materiale è costantemente in creazione e mobilità. Tutto quello che ho a disposizione viene reso disponibile e visibile nel momento della creazione del mandala in nome della naturale Abbondanza dell’Universo (che però non sempre teniamo presente). Si può mettere uno sfondo con un fazzoletto/tovagliolo possibilmente quadrato e possibilmente bianco, sul quale andremo poi a creare un primo cerchio esterno vicino al bordo, seguito da un centro, per il quale possiamo scegliere un elemento a noi molto caro. Dopodichè inizia il momento di creazione vero e proprio. Mi concentro, chiudo gli occhi, mi ascolto e inizio a scegliere oggetti vari e a riporli dove sento meglio per me in quel momento. La grande potenza in questo momento è creare dentro di sè uno spazio sacro, vuoto da pensieri e da limitazioni e lasciarsi condurre dall’intuito e dalla propria “arte interiore”.

Dopo il momento della creazione sacra del mandala, inizia la fase della lettura durante la quale siamo chiamati a sviluppare una qualità fondamentale: l’intuizione e l’interpretazione di quello che stiamo vedendo davanti a noi in questo momento, ORA QUI. Dalla non forma apparente possiamo interpretare e cogliere un senso, un lampo di intuito che ci illumina rispetto a quello che stiamo chiedendo, un flash dato dalla visione di insieme che arriva guardando la parte del mandala sulla quale siam concentrati ora.

So che qualcuno penserà che sono folle a raccontare tutto questo e io sono contenta che lo pensiate, adoro le persone che portano dubbi e creano argomenti di condivisione di pensiero. Vi invito però a darvi e dare alle mie parole una possibilità.

Resterete stupiti da come guardando, osservando e scegliendo una parte del mandala, possa arrivare quell’intuizione, a volte proprio quella risposta che cercavamo e che fatica ad arrivare quando vogliamo trovare la risposta solo ed esclusivamente con la nostra mente razionale.

 

A COSA SERVE?

 

“L’uomo che comprende un simbolo non soltanto apre se stesso al mondo oggettivo, ma allo stesso tempo riesce ad emergere dalla sua situazione personale e a raggiungere una comprensione universale…grazie al simbolo, l’esperienza individuale è risvegliata e trasmutata in un atto spirituale.” Mircea Eliade

La premessa importante per questo strumento è che possa essere un aiuto per cercare dentro di noi la risposta a tutte le nostre domande. Ciò che viene fatto  attraverso il mio intervento è creare uno spazio sacro di ascolto profondo di sè e di tempo interiore in cui ci connettiamo con la nostra essenza più profonda. Prima di accostarci a questo strumento, possiamo rivolgere a noi stesse/i e al mandala una domanda, un quesito, una richiesta e confidare poi in noi stesse/i  e nella risposta abbondante che arriverà dall’Universo. Come ripeto spesso, tutto è già in noi, la perfezione divina dell’esistenza è dentro di noi, solo che siamo troppo impegnati ed occupati da altro e non ci concediamo il giusto tempo per connetterci e contattare questa meraviglia.

IMPORTANTE: con questo strumento, non intendo assolutamente dare IO la risposta ai vostri quesiti oppure sostituirmi a professionisti che possono accompagnarvi in momenti e scelte di vita. Oggi abbiamo bisogno di tanto aiuto per vivere bene e in equilibrio ed  è giusto e sano cercarlo laddove sentiamo bisogno di confrontarci e avere una visione più completa e più equilibrata. Credo però molto nella possibilità di conoscere noi stessi, imparare ad amarci sempre di più per sapere cosa ci fa stare bene e cosa no, cosa ci nutre su tutti i piani e cosa ci nutre meno. Noi siamo potenti quando siamo collegati al nostro corpo, al nostro cuore e alla nostra corona, quando possiamo sentirci in equilibrio tra la terra e il cielo.

Ci serve tutto nella nostra vita, esattamente come insegno durante le sessioni di danzaregina: abbiamo bisogno di momenti di disciplina, di controllo, di analisi e di profonda concentrazione, ma allo stesso tempo abbiamo bisogno di momenti di completa e totale libertà in cui diamo spazio alla nostra libertà interiore e ai nostri movimenti creativi, esattamente come diamo spazio e tempo alle nostre intuizioni e connessioni creative attraverso l’utilizzo dello strumento mandala. 

 

L’esperienza del Mandala di Divin- Azione deve  essere svolta in un ambiente sicuro, protetto e in cui ci sentiamo a nostro agio.  Al momento questo consulto avviene nel mio spazio protetto, ma può essere eseguito anche a domicilio in base alle richieste.

Contattatemi per tutte le info e per i costi: info@danzaregina.com

 

La risposta è dentro di noi, possiamo cercare e provare diversi strumenti per contattarla.

Vi auguro AMORE, LUCE, GIOIA E CONSAPEVOLEZZA.

Seguitemi, prossimamente continuerò a raccontarvi di questo nuovo progetto.

Articoli Recenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi